Villa Scaminaci


La cantina, fondata agli inizi degli anni ‘70 su iniziativa di una holding di viticoltori locali, si estende su una superficie di 5.000 mq, all’interno dei ruderi del vecchio paese di Salaparuta, proprio dove, nel passato, sorgeva la maestosa Villa Scaminaci. La profondissima passione per la viticoltura, l’ereditaria conoscenza dei metodi di vinificazione e la ferma volontà di restituire radici e vocazione ad un territorio devastato dal sisma del 1968, furono -e sono tuttora- il fondamento su cui fa perno l’ostinata determinazione nel produrre vini pregiati di altissima qualità.


L’Azienda, coniugando tradizione e innovazione, ha da sempre orientato verso la qualità il proprio operare, assumendo negli anni il ruolo di testimone dell’attitudine "storica" di questo territorio: produrre vini dalle caratteristiche inimitabili, riconosciute ed apprezzate sin dai tempi della "Magna Grecia".

Attentissima al rispetto dell'ambiente, energicamente indipendente, grazie ad un impianto fotovoltaico di 1.200 mq ad emissione zero, la Cantina è dotata di macchinari all’avanguardia che le consentono di gestire l'intero ciclo produttivo, monitorando costantemente gli standard qualitativi dei propri vini, selezionando uve di coltivazioni territoriali, sia di matrice tradizionale che provenienti da Agricoltura Biologica.