Salaparuta D.O.C.


Dal 13 ottobre 2005, i vini di Salaparuta sono classificati sotto la Denominazione di Origine Controllata.

La D.O.C. VINI di Salaparuta è la ventitreesima siciliana.


Alcuni numeri:     

  • 1500 ettari di terreno coltivati a vigneto, il 55% dell’intera superficie agricola;
  • 450 produttori iscritti all’Albo comunale vitivinicolo;
  • 3 milioni di chili di uva raccolti a mano ogni anno;
  • 4 milioni i litri di vino prodotti annualmente.


Vino proveniente da vitigni autoctoni e internazionali come soprattutto:

  • «Salaparuta» Rosso anche nella tipologia Riserva;
  • «Salaparuta» Bianco;
  • «Salaparuta» Inzolia;
  • «Salaparuta» Grillo;
  • «Salaparuta» Chardonnay;
  • «Salaparuta» Catarratto;
  • «Salaparuta» Nero d'Avola anche nella tipologia Riserva;
  • «Salaparuta» Merlot anche nella tipologia Riserva;
  • «Salaparuta» Cabernet Sauvignon anche nella tipologia Riserva;
  • «Salaparuta» Syrah anche nella tipologia Riserva;
  • «Salaparuta» Novello.


I vini D.O.C. della Cooperativa Madonna del Piraino vengono presentati con la linea commerciale denominata
"Villa Scaminaci"
.