Chardonnay Salaparuta D.O.P. Ingrandire

Chardonnay Salaparuta D.O.P.

Vino dall’importante impatto aromatico, equilibrato nel corpo e nelle sensazioni gustative. Al palato regala sentori di pesca rossa, ananas maturo e un finale di mela suadente.
Sin dalla prima annata di produzione del SALAPARUTA DOP, Villa Scaminaci ha valorizzato i vitigni autoctoni che sorgono nelle campagne di Salaparuta.

Tipologia: Bianco – Chardonnay Salaparuta D.O.P.
Uve: Chardonnay in purezza.
Zona di produzione: Sicilia sud -occidentale; Esclusivamente colline di Salaparuta.
Altitudine: da 250 a 450 m s.l.m.
Suoli: terreni di medio impasto argilloso con una modesta presenza di sali minerali.
Epoca di Vendemmia: seconda e terza decade di agosto.
Longevità: da godere nell’arco di 2-3 anni.

VIGNETO
Allevamento e potatura: le viti sono coltivate a controspalliera con pali e fili in acciaio;
potatura a guyot , lasciando da 6 a 8 gemme per pianta. Le lavorazioni di potature vengono eseguite a mano.
Densità impianto: da 3.500 a 4.000 piante per ettaro.
Rese per ettaro: circa 60 q.li/ha

CANTINA
Fermentazione: le uve, raccolte a mano in cassette di piccole dimensioni vengono sottoposte a pigiatura soffice. La fase di fermentazione avviene in serbatoi di acciaio inox di medie dimensioni, con temperature controllate che variano da 13° a 15° C. Le basse temperature permettono di esaltare le caratteristiche varietali di questo vitigno internazionale che ha trovato il suo habitat naturale nella nostra Regione (Sicilia).
Affinamento: in vasca per alcuni mesi e almeno due mesi in bottiglia prima di essere commercializzato.

Tipologia Bianco – Chardonnay Salaparuta D.O.P.
Gradazione 13,50%
Acidità 5,00 g/l
Degustazione Vino dall’importante impatto aromatico, equilibrato nel corpo e nelle sensazioni gustative. Al palato regala sentori di pesca rossa, ananas maturo e un finale di mela suadente.
Abbinamenti Ama gli antipasti di pesce crudo e i secondi di pesce, ma non disdegna primi piatti elaborati.
Temperatura di servizio Servirlo in calici a tulipano di media grandezza; ottimo a 10-12°C, può essere stappato al momento.
Etichetta semplice e lucente, ispirata alla “Villa Scaminaci” rasa al suolo dal terremoto avvenuto nel 1968 nella valle del Belice. Il tema del disegno ingentilisce la bottiglia ed evidenzia i colori del vino.
Annata produzione Prima annata di produzione 2006.

Commenta Nessun cliente per il momento.

Scrivi una recensione

Chardonnay Salaparuta D.O.P.

Chardonnay Salaparuta D.O.P.

Vino dall’importante impatto aromatico, equilibrato nel corpo e nelle...

Scrivi una recensione